Sviluppo siti web, UX/UI, SEO e tanto altro sul web

I 5+1 errori da non commettere in un sito web

Qualche tempo fa vi ho parlato dell’importanza di avere un buon sito web nel 2023. Quali i vantaggi di avere un proprio spazio online e come questo possa diventare uno strumento utile per acquisire nuovi leads. Purtroppo navigando tra i vari siti di aziende, piccole o grandi che siano, trovo ancora tanti errori nella realizzazione di un sito web.

Incontro spesso aziende che hanno una percezione veramente scollegata da quella che è la realtà e la complessità di un progetto web/digital. Un progetto che sia efficiente, efficace e che abbia almeno una prospettiva di valorizzazione dell’investimento.

Immaginiamo di essere una piccola impresa che offre dei prodotti e dei servizi e che finora si è mossa esclusivamente offline, quindi si è promossa attraverso il classico passaparola o ha investito in migliaia di volantini distribuiti porta a porta e qualche cartellone pubblicitario. Non ha ancora una presenza online, i social non fanno testo, e tutti i clienti gli dicono che sarebbe ora di fare un sito web, ed è qui che nella maggior parte dei casi esce fuori la mitologica figura del “cugino”.

Il cugino, che di solito è un parente o un amico di un cliente, smanetta bene su internet e ci ha detto che ci crea un sito web in poco tempo, il tutto per pochi spiccioli, tanto che ci vuole a fare un sito? Non si capisce perché un professionista o una web agency chiedano tutti questi soldi.

Ecco che magicamente il nostro sito è online, lo facciamo vedere ai nostri amici e clienti e… non succede nulla, nessuno nuovo cliente, non compare sui motori di ricerca, nessuna mail di contatto o nessun acquisto (magari si tratta di un e-commerce). Cosa ha sbagliato il “cugino”? Sembrava tutto bello! Forse i soldi che gli abbiamo dato non hanno portato alcun risultato, ma vi sono alcuni errori nella realizzazione del sito web.

La prima valutazione di un professionista o di un’agenzia, da parte di un potenziale cliente è sempre racchiusa nel costo che dovrà affrontare, senza tener conto delle professionalità che giustificano il costo. Un sito ben strutturato permette di avere una presenza online professionale, che aumenta la credibilità e l’affidabilità dell’attività. Inoltre, consente di raggiungere un pubblico più ampio, espandendo le opportunità di crescita e di guadagno.

errori sito web

Andiamo a vedere i 5 errori più comuni in un sito web commessi dal “cugino”:

1- Design, questo sconosciuto.

Un design confuso e poco intuitivo può confondere gli utenti e farli abbandonare il sito. È importante individuare il corretto flow di navigazione, organizzare i contenuti in modo logico e assicurarsi che le call to action a termine di ogni sezione siano facilmente accessibili.

2- Il sito web è troppo lento a caricare

La velocità con cui si apre un sito web determina nella maggior parte dei casi il successo o la disfatta. Perdere un utente a favore della concorrenza è un attimo, e questo comporterebbe un danno quasi irreversibile nella reputazione dell’azienda. Ottimizzare le immagini, ridurre al minimo indispensabile i plugin e un buon fornitore hosting comportano lavoro e costi, ma permettono l’ottenimento di un risultato.

3- Contenuti di bassa qualità

Content is king, recita un mantra che tutti i professionisti conoscono. Copiare contenuti da altri siti web, siano essi testi o immagini, per quanto possa sembrare un metodo veloce, non fa altro che danneggiare la reputazione del sito web sui motori di ricerca, ed influire sul posizionamento online. Il consiglio è pertanto quello di investire nella creazione di contenuti originali, che siano di interesse per il vostro target di utenza. Un utente interessato tornerà a cercare altre informazioni sul vostro sito.

4- Ottimizzazione SEO

Il cugino mi ha detto che non è importante. Il cugino però non sa che la SEO è fondamentale per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca.  Le parole chiave, i giusti tag alt nelle immagini, la gerarchia dei tile e tanto altro, daranno un boost iniziale notevole e vi faranno comparire in maniera naturale tra i risultati di ricerca.

5- Il sito non è mobile?

Nel 2023 non è più ammissibile non avere un sito ottimizzato per il mobile. Il cugino lo sa che il 65% delle visite online in tutto il mondo avviene da uno smartphone? Un sito che non si adatta correttamente ai dispositivi mobili può scoraggiare gli utenti e farli abbandonare immediatamente. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per una visualizzazione su dispositivi di diverse dimensioni.

Errore +1, Mai fidarsi di un cugino.

Se pensi di risparmiare affidando lo sviluppo del tuo sito web ad un cugino, rileggi i 5 punti precedenti e poi chiediti se ciò che ti sta chiedendo valga veramente quei quattro spicci. Far realizzare il sito web ad un professionista è sempre la scelta migliore. L’investimento sul costo del professionista diventa un asset nel medio lungo termine e permette al vostro sito web di diventare uno strumento di crescita per la vostra azienda.

In fine ricorda: perché se stai male vai dal dottore e se devi sviluppare un prodotto tecnologico vai da tuo cugino?

Vuoi sapere quali sono i vantaggi di essere seguiti da un professionista nella realizzazione di un sito web?

STUDIO

via Mariano Stabile 151, 90139 Palermo

CONTATTI

+39 329 0737 805
info@francesocimo.it